Team building

«Team building» (/ˈtiːm ˌbɪl.dɪŋ/) voce del verbo “team buildare”.

No, non è vero. Stiamo scherzando.

La “costruzione del team” è un concetto nato negli anni ’20 da Elton Mayo, un teorico organizzativo che studiò il comportamento dei dipendenti di un’azienda di Chicago, in relazione all’ambiente di lavoro. Fino ad oggi si contano numerosi esperimenti e teorie psicologiche sul team building, che hanno portato allo sviluppo di diverse attività diffuse in molte aziende, studiate per accrescere il benessere e la produttività del gruppo.

A cosa serve il Team Building?

Dal lato dello sviluppo organizzativo aziendale, queste attività di gruppo riescono ad aumentare le performance del team, ma sono benefiche anche per lo sviluppo delle abilità individuali, grazie al rafforzamento delle capacità comunicative e dei legami personali.

Laddove emergano comportamenti conflittuali all’interno di un ambiente di lavoro o vi sia una scarsa collaborazione, queste attività si rivelano un alleato ideale per generare unione e affiatamento. Questo permette alle persone di lavorare in un ambiente più collaborativo e sereno, raggiungendo in modo più semplice e veloce gli obiettivi aziendali.

Un altro motivo per svolgere il Team Building in azienda è quello di aumentare il grado di soddisfazione delle persone. Oggi il mercato del lavoro è diventato un campo di battaglia tra le aziende che vogliono accaparrarsi il lavoratore migliore, ma la parte più difficile consiste nel mantenere la risorsa all’interno dell’organizzazione. Per questo, creare un ambiente positivo, stimolante e attento al benessere della persona è fondamentale per abbassare il turnover.

Come funziona il Team Building?

L’attività è progettata sulla base di situazioni reali e “challenging” che stimolano la collaborazione tra individui per raggiungere un obiettivo comune. Questa sfida porta le persone su un campo neutro nel quale possono interagire tra di loro, abbassando le barriere gerarchiche, stimolando la creatività e l’ascolto.

Il Team Building ha come finalità non solo l’aumento dell’affiatamento tra i membri, ma anche l’insegnamento di un nuovo approccio alle problematiche che si possono presentare in un contesto aziendale. Ogni attività ha una metafora che viene veicolata attraverso una formazione esperienziale ed emotiva. A fine percorso, ripercorrere i momenti significativi con un debriefing, aiuta lo sviluppo di un pensiero critico verso sè stessi e ad identificare i punti di forza e di debolezza del team, migliorando la motivazione dell’intero gruppo.

Scopri la Marshmallow Challenge

45 minuti per svoltare la giornata. Con pochi oggetti, i team riescono a sfidarsi a colpi di creatività e innovazione. Nato per stimolare la collaborazione e cooperazione tra le persone, questa challenge divertente e istruttiva diventa un momento di crescita di gruppo e individuale per tutto il team. Sia per grandi che piccole aziende, la sfida è semplice e veloce da implementare anche dopo una riunione con lo scopo di migliorare le interazioni e l’ascolto.

Noi abbiamo fatto sfidare tre team agguerriti e molto competitivi. Alla fine della challenge sono emersi tre stili di sviluppo diversi, ognuno con un insegnamento da riapplicare al lavoro di tutti i giorni. I nostri abili giocatori hanno saputo fronteggiare imprevisti e disaccordi, ma nonostante la vittoria fosse distante, sono riusciti ad apprendere nuovi modelli di pensiero utili ad affrontare e risolvere ogni problema.

Quando organizzare un Team Building?

  • in un momento di novità come il lancio di un nuovo prodotto o l’inserimento in azienda di nuove figure
  • per festeggiare il raggiungimento di un obiettivo
  • in un momento di crescita inaspettata o ristrutturazione aziendale
  • nel caso in cui sia necessario aumentare la collaborazione e le capacità dei team
Scopri le attività con LEGO®

Ricordi i piccoli mattoncini colorati? Sapevi si potessero usare anche per attività di crescita aziendale?

Un sistema innovativo ed efficace per sfruttare le conoscenze individuali nello sviluppo di un’idea. I LEGO® e l’obiettivo comune stimolano creatività, ingegno, condivisione e cooperazione, insegnando a tutti i giocatori lezioni importanti per la partecipazione alla vita aziendale.

Dall’integrazione culturale allo svilupo strategico, questi “giochi per adulti” si adattano ad ogni circostanza e scopo, facilitando una visione più creativa e consapevole per risolvere problemi o sviluppare nuove idee.

Ok, ma come lo organizzo da solo?

Non serve che tu faccia tutto da solo. Siamo qui apposta!

Grazie alla collaborazione con Eventi Aziendali Milano, possiamo supportarti nell’organizzazione del tuo Team Building. Dagli eventi in presenza a quelli online, una squadra di specialisti ti aiuterà a portare a termine l’impresa. Chiedici cosa possiamo fare per la tua azienda!

Trattamento privacy

15 + 6 =